BARI SI PREPARA ALLA QUINTA “RACE FOR THE CURE”

Si può correre e si può vincere, ma bisogna puntare alla prevenzione e alla diagnosi precoce per sconfiggere una malattia che continua a far registrare oltre 37 mila nuovi casi l’anno.  È una corsa lunga undici anni quella promossa attraverso la “Race for the Cure – di corsa contro i tumori del seno” dalla Susan G. Komen Italia, organizzazione senza scopo di lucro basata sul volontariato. La minimaratona di 5 km – e passeggiata di 2 km – festeggia a Bari la sua V edizione ed è organizzata dal Comitato Regionale Puglia della Susan G. Komen Italia, presieduto dal prof. Vincenzo Lattanzio, direttore del Servizio Autonomo di Radiologia ad Indirizzo Senologico del Policlinico di Bari.

Non solo una maratona dal valore simbolico, la Race è una vera e propria festa della solidarietà, un week-end di salute e benessere, un momento corale di sport e divertimento che comincia a partire da venerdì 27 maggio, con l’apertura del Villaggio Race in piazza Prefettura, per culminare domenica 29 maggio nella minimaratona che coinvolge famiglie, scuole, aziende, atleti e “sportivi della domenica”. Gli obiettivi: sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza della prevenzione, raccogliere fondi ed esprimere solidarietà alle “Donne in Rosa”, donne che hanno affrontato personalmente il tumore del seno e che testimoniano, indossando una maglia e un cappellino rosa, che da questa malattia si può guarire.

Tante le novità quest’anno all’interno del Villaggio Race che, in nome della concretezza, parola chiave del modo di operare Komen, dedicherà ampio spazio all’area educativa e informativa, con il supporto di numerosi specialisti. Previsto poi un ricco programma di attività sportive guidate  e l’apertura già dal venerdì pomeriggio dell’area riservata ai bimbi, con una serie di laboratori adatti a tutte le esigenze.

Alla Race si può quindi correre, passeggiare o semplicemente trascorrere un week-end di relax al “Villaggio” con gli amici e la famiglia. Con una donazione minima di 10 euro si riceverà la borsa gara con la t-shirt e il pettorale con cui partecipare alla corsa la domenica mattina. Ma per vincere non è necessario correre più veloce: fra tutti i partecipanti e le squadre presenti alla cerimonia finale saranno infatti estratti tanti premi fra cui anche una crociera.

I fondi raccolti attraverso le iscrizioni alla Race for the Cure di Bari saranno utilizzati per il finanziamento di progetti concreti nella lotta ai tumori del seno in Puglia, realizzati sia dalla Komen Italia che da altre associazioni. Fra questi, corsi di aggiornamento per operatori sanitari coinvolti nella cura delle patologie del seno; programmi di educazione alla prevenzione per donne sane e studenti; servizi clinici per il recupero del benessere psico-fisico delle donne operate ed acquisto di apparecchiature di diagnosi e cura dei tumori del seno. Oltre 120 sono stati i progetti finanziati fino ad oggi in tutta Italia con i fondi raccolti dalla Race in dieci anni.

Tra gli interventi più rilevanti, attualmente in corso in Puglia: il Progetto “Donna… oltre”, a favore della popolazione femminile detenuta, che ha portato all’interno delle carceri pugliesi l’informazione e la prevenzione secondaria del tumore alla mammella; il Progetto di supporto nutrizionale “Alimentazione e Chemioterapia”, per le donne operate al seno in trattamento chemioterapico ed endocrinoterapico; lo Sportello di consulenza psicologica “Spazio Vitale”, per le donne affette da tumore mammario e le loro famiglie.

A sostegno della Race for the Cure, anche quest’anno scendono in campo Johnson & Johnson Samsung come sponsor nazionali; Divani&Divani by Natuzzi Banca Popolare di Bari come major sponsor locali. Ad essi si aggiungono Neutrogena (sponsor delle Donne in Rosa), Asics (sponsor tecnico), Lete (fornitore ufficiale), Diva Universal Epolis Bari (media partner), Internazionali BNL d’Italia (partner ufficiale).

La manifestazione, che si svolge sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, gode del patrocinio di: Ministero della Salute, Regione Puglia, Comune di Bari, CONI, FIDAL, Croce Rossa Italiana, Azienda Ospedaliera Policlinico di Bari, Arma dei Carabinieri, Università degli Studi di Bari, Comitato Pari Opportunità dell’Ordine degli Avvocati di Bari, Camera di Commercio di Bari, Fiera del Levante di Bari – ed è realizzata in collaborazione con l’IPASVI. Madrine della Race sono Maria Grazia Cucinotta e Rosanna Banfi.

Su Facebook (www.komen.it/facebook) è possibile condividere tutte le attività della Susan G. Komen Italia, mentre per conoscere i punti-iscrizione in Puglia e avere ulteriori informazioni basta visitare il sito www.raceforthecure.it o chiamare la segreteria organizzativa allo 080.5593622 oppure al 346.0314796.


Ufficio stampa Puglia: Ileana Inglese, tel. 338.6488905, e-mail ileanainglese@alice.it

.............

Pubblicato in ,